Business Process Management

E’ una pratica di gestione per definire, monitorare e integrare i processi aziendali, mediante la virtualizzazione delle risorse ed un’architettura orientata ai servizi, che aiutano a generare valore e ad ottimizzare il ROI aziendale.

APPROFONDISCI

Visibilità Real-time e Gestione automatica delle priorità

Per raggiungere gli obiettivi di performance evidenzia i lavori che procedono “secondo programma” e i lavori “a rischio”, fornendo event alert e dando ai team l’opportunità di cambiare le priorità e le assegnazioni in tempo reale.

Controllo sul processo e flessibilità

Assicura ai manager una completa visibilità dei processi e mira ad un loro miglioramento incrementale, mediante il coordinamento di sistemi applicativi e human task: tutte le interazioni fra risorse umane e tecnologiche sono ottimizzate per costi e tempi.

Centralizzazione su un’unica piattaforma

Si tratta di un ambiente di authoring unificato anche dal punto di vista grafico, in cui organizzare gli asset in singole applicazioni di processo e i componenti comuni in “Toolkit”, per facilitare il riutilizzo e la collaborazione.

La gestione finanziaria del BPM nei contesti aziendali internazionali è così suddivisa:

IT 0
Business 0
Operation 0
Business Unit 0
Unità dedicate alla gestione del progetto 0

Aspetti principali rilevati dalle aziende rispetto al BPM:

Ha raggiunto l'ottimizzazione dei processi 0
Ha fallito nell’effettiva valutazione del Return Of Investment 0
Ha rilevato che il principale ostacolo risiede nell'organizzazione del lavoro a ``silos`` 0

Fonte: Capgemini, Global Business Process Management Report (2012)